zuppa inglese, torta bianca, ricetta zuppa inglese fatta in casa

Spose in Cucina: Zuppa Inglese

Forse vi è capitato, in un giorno di festa o per una cena con gli amici, di aver bisogno di qualcosa da offrire come dessert e non sapere proprio come fare. Probabilmente avrete aperto qualche libro di cucina, volenterose nel decidere quale ricetta potesse essere più adatta, ma spesso le foto superprofessionali di libri e riviste e le spiegazioni a volte un po’ sintetiche, possono far sembrare l’impresa pressocchè impossibile agli occhi di unaprincipiante; alla fine il più delle volte la paura di una brutta figura, magari proprio davanti al nostro ospite d’onore, fa sì che ci dirigiamo al più presto in una pasticcieria per acquistare la più appetitosa delle loro creazioni… soluzione nient’affatto cattiva, soprattutto se non si ha tempo da perdere! A volte però, può essere altrettanto di successo (e forse anche un po’ più divertente!) attuare una ricetta in casa che, ben intesi, non sia troppo difficile. La ricetta proposta qui sotto è di media difficoltà (risulterà semplice alla seconda o terza preparazione) e, soprattutto, di sicuro effetto!


 

Zuppa Inglese


{ Foto : Couture Hayez }

 

 

Ingredienti per 6 persone:

 

  • Pan di Spagna 200g (potete acquistarlo in pasticceria, ma è sempre comodo imparare la ricetta in quanto veloce e utile ogni qual volta si presenti la necessità, all’ultimo minuto, di preparare un dessert appetitoso, ma non troppo elaborato) .
  • Crema Pasticciera (di cui trovate la ricetta sotto)
  • Alchermes
  • Rum

 

Ricetta del Pan di Spagna

Non lasciatevi intimorire dall’ormai leggendario nome di questo dolce, la sua preparazione non è affatto complicata, bisogna solamente prestare attenzione a che gli albumi siano ben montati ed a non “smontarli”, mescolando per lungo tempo o troppo energicamente il composto.

Ingredienti:

  • 6 uova
  • Zucchero 180g
  • Farina 150g (se possibile dividere la dose con fecola di patate)
  • Vaniglia 1 fialetta o 1 baccello

Procedimento:

 

  • Montate gli albumi a neve ben ferma.
  • Montate con il frullino elettrico i tuorli con lo zucchero e la vaniglia fino a chè non saranno diventati bianchi e spumosi.
  • Incorporate con delicatezza gli albumi, mescolando con un cucchiaio dal basso verso l’alto. Aggiungete infine la farina, continuando a mescolare con delicatezza.
  • Preparate una leccarda con della carta oleata e adagiatevi il composto spianandolo con un cucchiaio fino ad ottenere uno spessore medio, non troppo alto, perchè poi si gonfierà, nè troppo fino, o risulterà inutilizzabile .
  • Infornate a 180° per 45 minuti circa o fino a quando la superficie non risulterà dorata.

 

 

Consiglio:

Cercate di non aprire mai il forno prima che sia passata la metà della cottura perchè la lievitazione del dolce potrebbe non riuscire bene. Una volta sfornato, non preoccupatevi se, da gonfio che risultava in forno, pian piano si appiattirà; succede quasi sempre e, soprattutto in questo caso, non compromette affatto la riuscita del dolce.


La Crema Pasticciera

Anche questa ricetta è abbastanza semplice, ma molto, molto utile…

Ingredienti:

  • Latte 500 ml
  • Zucchero 150g
  • Farina 50g
  • Tuorli 4
  • Vaniglia (fialetta o baccello)

 

 

Procedimento:

 

  • Ponete il latte in una casseruola e fatelo scaldare a fuoco medio.
  • Montate i tuorli con lo zucchero e la vaniglia finchè non saranno bianchi e spumosi.
  • Aggiungetevi la farina. Se il composto risulta un po’ duro potete aggiungere qualche cucchiaiata di latte caldo dalla casseruola.
  • Versate il composto di tuorli e zucchero nel latte caldo e mescolate bene.

 

 

Consiglio:

Se desiderate avere una crema piuttosto solida, ed in questa ricetta in particolare è necessaria, dovete far scaldare il latte fin quasi a farlo bollire e poi iniziare a mescolare velocemente versando nel contempo la crema, in modo da evitare la formazione di grumi. Comunque anche se dovessero comparire, spesso una buona sbattuta di frusta riesce a rendere liscio il composto.

Più la terrete, sempre mescolando, sul fuoco, più diventerà densa.


Ed ora, non vi resta che montare la torta!

 

L’assemblaggio del dolce, come si usa dire in termini tecnici, spesso consiste nella parte più divertente nella quale si vedono finalmente i vari ingredienti unirsi in quello che sarà il nostro risultato finale!


  • Tagliate il pan di spagna in fette dello spessore di 1/2 cm.
  • Dividetele e bagnate una prima metà con l’alchermes e l’altra con il rum, tenendo conto che quest’ultimo è più forte e si preferisce rendere maggiore la dose del primo.
  • Prendete un piatto da portata di circa 30 cm di diametro e spalmatevi sopra due o tre cucchiaiate di crema.
  • Disponetevi poi sopra uno strato di pan di spagna all’alchermes ricoprendo il fondo, e su questo strato versate nel mezzo la crema disponendola a cupola.
  • Poggiate sulla crema le fette di pan di spagna al rum, procurando di mantenere al dolce la forma di leggera cupola.

  • A questo punto potete ricoprire la zuppa inglese con della crema chantilly, che si prepara mescolando ad una dose di crema pasticciera un quartino circa di panna montata.
  • Nella preparazione di quest’ultima ricordate di lasciar ben raffreddare la crema pasticciera altrimenti il calore farà sì che la panna montata si sciolga e la crema non riesca della giusta consistenza.

 

 

Consiglio:

Procuratevi di assemblare la zuppa inglese un paio d’ore prima di servirla in modo che il pan di spagna si ammorbidisca un po’. Potete decorarla come volete, con ciuffetti di panna o perline di zucchero come nella foto sotto.

 



 

Salva

Cosa ne pensi?


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: